Contenuto

Tribunale Catanzaro

IndirizzoVia Gaetano Argento 88100 Catanzaro
TelefonoTel. 0961/885111

Bando d'Asta 8/14

Procedura Nr.8/14
Metratura0
Stato Immobile 
DescrizioneConcordato Preventivo : Vendita n. 2 lotti unità immobiliari
IndirizzoC.da Curcio Girifalco(CZ)
Pubblica il2/27/18
Scadenza5/10/18
Senza incanto5/10/18
Con incanto 
Aggiornata il2/27/18 10:02 AM
TipologiaABITATIVO
Importo 
TribunaliTribunale Catanzaro
Testo UfficialeTutti gli allegati sono forniti da esterni (Curatori, Notai,Uffici di Cancellerie, Uffici della Pubblica Amministrazione) e pertanto riproducono gli originali e non possono essere modificati o trascritti e possono, quindi, risultare non accessibili.


TRIBUNALE CIVILE DI CATANZARO
Sezione Fallimentare Concordato Preventivo n.8/2014 
Giudice Delegato: Dr.ssa Ninetta D'Ignazio Commissario Giudiziale: Avv. Giovanni Cacia 
Liquidatore Giudiziale: Dott. Cesare Marullo
Il Giudice Delegato
- visto l'articolo 107 e ss. della Legge Fallimentare;
- vista la necessità di procedere alla vendita delle unità immobiliari di seguito indicate;
ORDINA LA VENDITA SENZA INCANTO
per il giorno 10 maggio alle ore 9.30 avanti al Giudice Delegato presso il Tribunale di Catanzaro delle unità immobiliari di seguito meglio specificate ed alle specifiche condizioni di seguito indicate applicando la riduzione di 1/4 ai valori indicati dall'esperto nella perizia di stima, essendo rimasto infruttuoso il primo tentativo di vendita.
I beni vengono venduti nelle condizioni di fatto e di diritto in cui si trovano e viene esclusa ogni garanzia  per vizi a favore degli acquirenti che si accolleranno le spese di trasferimento e gli oneri accessori. Conseguentemente l'esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta e oneri di qualsiasi  genere per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione di prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni.
BENI OGGETTO DELLA VENDITA
Lotto n. 1 composto da:
- piena proprietà di un'unità immobiliare situata al piano seminterrato ubicata nel Comune  di Girifalco e precisamente in Contrada Curcio snc censita al Catasto Fabbricati al foglio n. 11 particella 709 sub 9 categoria C/1 classe 2 rendita Catastale € 4.098,09 superficie catastale Mq 396, anche se nella perizia giurata di stima la superficie commerciale indicata è di mq 477.
Il prezzo a base d'asta del  Lotto n. 1 è individuato in Euro €. 287.600,00 (duecentottantasettemilaseicento/00), tenutoconto dell'apllicazione della riduzione 1/4 come da relazione di perizia estimativa redatta dall'architetto Paolo Scicchitano da cui è estrapolata la parte afferente la valutazione dell'immobile in oggetto visionabile in Cancelleria. Si fa presente che la quota di spettanza della ditta ammessa al concordato è pari al 50%, ma che comunque il coniuge proprietario del residuo 50% si è dichiarato disponibile a costituirsi in atti e a cedere liberamente la propria quota.
Lotto n. 2 composto da:
- piena proprietà di un unità immobiliare situata al piano seminterrato ubicata nel Comune di Girifalco e precisamente in Contrada Curcio Snc" censita al Catasto Fabbricati al foglio n. 11 particella 709 sub 7 categoria D/5 Rendita Catastale € 1.146,00 superficie catastale indicata nella perizia giurata di stima mq 201.
Il prezzo a base d'asta del Lotto n. 2 è individuato in Euro €. 133.100,00
(centotrentatremilacento/00), come da relazione di perizia   estimativa   redatta   dall'architetto Paolo Scicchitano da cui è estrapolata la parte afferente la valutazione dell'immobile in oggetto visionabile in Cancelleria. Si fa presente che la quota di spettanza della ditta ammessa al concordato è pari al 50%, ma che comunque il coniuge proprietario del residuo 50% si è dichiarato disponibile a costituirsi in atti e a cedere liberamente la propria quota.
Le offerte in aumento non potranno essere inferiori all'1% del prezzo base arrotondato per eccesso al centinaio di euro più prossimo.
La domanda di partecipazione dovrà essere depositata in Cancelleria del Tribunale entro le ore 12,00 del 09.05.2018 redatta su carta da bollo e dovrà contenere:
a) il cognome, il nome, il luogo, la data di nascita, il codice fiscale, il domicilio, lo stato civile ed il recapito telefonico del soggetto offerente o, per le società enti od organismi di qualsiasi tipo, la denominazione sociale, la sede legale, il numero di iscrizione al Registro delle Imprese, il codice fiscale e/o la partita iva, nonchè le generalità del legale rappresentante complete del codice fiscale e la documentazione da cui si evincono ipoteri di rappresentanza legale ;
b) i dati identificativi del lotto per il quale l'offerta è proposta;
c) l'indicazione del prezzo offerto, che non potrà essere a pena di inefficacia dell'offerta, inferiore al 75% del prezzo indicato a base d'asta equivalente per
il Lotto n. 1 all'importo di Euro 215.700,00 (duecentoquindicimilasettecento/00)  e per il Lotto n. 2 ad un importo pari a Euro 99.825,00 (novantanovemilaottocentoventicinque/00);
d) l'espressa dichiarazione di aver preso visione della perizia di stima.
L'istanza di partecipazione dovrà essere accompagnata da assegno circolare intestato alla procedura "Concordato Preventivo Zaccone Ugo Proc. 8/2014"
per un importo pari al 10% dell'importo offerto. Gli oneri di vendita, del trasferimento di proprietà, della cancellazione delle pregiudizievoli e di ogni altra spesa dipendente dalla vendita, rimarranno a carico dell'acquirente.
L'aggiudicazione seguirà in favore del miglior offerente all'esito di gara tra presenti.
L'aggiudicatario dovrà versare al Liquidatore Giudiziale la differenza tra il prezzo dovuto e la cauzione versata entro il termine di sessanta giorni dalla data di aggiudicazione, mediante assegno circolare intestato alla procedura sotto comminatoria, in caso di inadempienza, di decadere  dal suo diritto, di perdere la cauzione a titolo di multa e di pagare - eventualmente - la differenza di cui alla seconda parte dell'articolo 587 del Codice di Procedura Civile.
Il  Giudice Delegato ha facoltà, ai sensi dell'articolo 108 della Legge Fallimentare, di sospendere la vendita quando riterrà che il prezzo offerto sia notevolmente inferiore a quello giusto tenuto conto delle condizioni di mercato. La vendita è a corpo e non a misura eventuali differenze di misura non potranno dare luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione di prezzo.
Si comunica che il presente avviso di vendita sarà pubblicato, in giorni non festivi, secondo le modalità di legge:
• sul sito www.aste.eugenius.it dove risulta anche pubblicata la perizia di stima redatta dal tecnico Arch. Paolo Scicchitano;
• sul portale delle vendite pubbliche ex art. 490 cpc
• pubblicata, per estratto, sul quotidiano "Gazzetta del Sud ";
• affisso all'albo del Tribunale di Catanzaro, ex primo comma art. 490 c.p.c.
I beni possono essere  visionati  previo appuntamento  da  concordare  con il Liquidatore Giudiziale. Il Liquidatore è reperibile al seguente indirizzo: Catanzaro, Via Lidonnici n.15,
Tel 0961/720820 Fax 0961/489722
dal Lunedì al Venerdì ore 11,30-13,00 e 16,30-18,00 PEC cesare.marullo@pec.commercialisti.it
 Catanzaro, 5 dicembre  2017
Il Giudice Delegato
Dott.ssa Ninetta D'Ignazio
AggiudicataNo
Sebbene sia stata riposta la massima diligenza nella trascrizione delle informazioni, si declina ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni e imprecisioni
Banner pubblicitario. Link esterno al mensile digitale dell'edizione calabra. Il contenuto potrebbe essere NON accessibile.
Sito realizzato da Semeru s.r.l.