Contenuto

Tribunale Lamezia Terme

IndirizzoPiazza della Repubblica, 2 88046 Lamezia Terme
Telefono0968-498111
Fax0968/23969 - sito internet: www.tribunale.lameziaterme.giustizia.it

Bando d'Asta 62/11

Procedura Nr.62/11
Metratura0
Stato Immobile 
DescrizioneLotto unico: piena proprietà di un appartamento al secondo piano di un edificio a tre piani fuori terra
IndirizzoVia Giovanni XXIII Lamezia Terme(CZ)
Pubblica il2/27/18
Scadenza5/2/18
Senza incanto5/2/18
Con incanto 
Aggiornata il2/27/18 10:12 AM
TipologiaABITATIVO
Importo140,000.00
TribunaliTribunale Lamezia Terme
Testo UfficialeTutti gli allegati sono forniti da esterni (Curatori, Notai,Uffici di Cancellerie, Uffici della Pubblica Amministrazione) e pertanto riproducono gli originali e non possono essere modificati o trascritti e possono, quindi, risultare non accessibili.

Scarica allegati: perizia on-line

Tribunale di Lamezia Terme
Cancelleria Esecuzioni Immobiliari
AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART. 569 COMMA 3 CPC
Si rende noto che 
Il Giudice dell’esecuzione
Dott.ssa Adele Foresta
Nella procedura esecutiva 62/2011R.G.E.
Ha fissato la vendita senza incanto dei compendi pignorati di seguito descritti per l’udienza del 02 MAGGIO 2018 
lotto unico – “piena proprietà di un appartamento al secondo piano di un edificio a tre piani fuori terra, sito nel Comune di Lamezia Terme, Via Giovanni XXIII, censito nel NCEU del predetto Comune, sez. Sant’Eufemia, al foglio 14, p.lla 833, sub 4, cat. A/2, classe U, vani 7,5. L’appartamento è composto da ingresso, soggiorno, cucina, studio, tre stanze da letto di cui una matrimoniale, due bagni, ripostiglio, lavanderia, due cabine guardaroba, tre balconi, un terrazzo”; Prezzo Base d’asta di €. 140.000,00.
Gli immobili, venduti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, sono meglio descritti nella relazione di stimaconsultabile sul sito delTribunale di Lamezia Terme ( www.tribunale.lameziaterme.giustizia.it).
DISPONE CHE LA VENDITA AVVIENE ALLE SEGUENTI CONDIZIONI
•La vendita avrà luogo senza incanto al prezzo base di euro: 140.000,00 per il lotto unico e con offerta minima pari al 75% del suddetto prezzo base d’asta, pari ad euro 105.000,00;
•Ciascun offerente, ai sensi dell’art. 571, comma 1 c.p.c. tranne il debitore, è ammesso a formulare offerte per l’acquisto personalmente o a mezzo di procuratore legale, anche a norma dell’art. 579 comma 3 c.p.c
•Ogni offerente per essere ammesso alla vendita dovrà depositare in Cancelleria, entro le ore 13:00 del giorno antecedente la vendita, una busta sigillata contenente domanda di partecipazione in bollo, fotocopia del documento d’identità, codice fiscale, nonché assegno circolare non trasferibile intestato a Poste Italiane SpA- Patrimonio BancoPosta, di un importo pari al 10% del prezzo da lui proposto;
•L’offerta nel caso di presentazioneda parte di un minorenne dovrà essere sottoscritta dai genitori, previa autorizzazione del giudice tutelare, da allegare in copia conforme;
•In caso di dichiarazione presentata congiuntamente da più soggetti, deve essere indicato colui che abbia l’esclusiva facoltà di formulare eventuali offerte in aumento;
•Non sarà possibile trasferire l’immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l’offerta;
•L’offerta è irrevocabile, salvo che: 1) il giudice ordini l’incanto, 2) siano decorsi centoventi giorni dalla sua presentazione e la stessa non sia stata accolta; 
•L’offerta non è efficace: 1) se perviene oltre il termine stabilito; 2) se è inferiore di oltre un quarto al prezzo stabilito nell’ordinanza; 3) se l’offerente on presta cauzione, a  mezzo di assegno circolare non trasferibile , in misura non inferiore al decimo del prezzo da lui proposto;
•L’aggiudicatario dovrà versare in cancelleria il prezzo d’acquisto dedotta la già versata cauzione entro il termine di centoventi giorni dalla data di aggiudicazione nonché  il 20% per spese;
•Le spese di trasferimento cadono a carico dell’aggiudicatario, cui restano riservate le attività ed i costi per la registrazione e trascrizione del decreto nonché  per la cancellazione delle formalità  pregiudizievoli gravanti sugli immobili acquistati; 
•la vendita è a corpo e non a misura;eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo;
•L’offerente, depositando l’offerta, dichiara di conoscere lo stato dell’immobile;
•È fissato, per la presentazione presso la Cancelleria delle Esecuzioni Immobiliari delle offerte di acquisto, ex art. 571 cpc del compendio immobiliare sopra indicato termine fino alle ore 13:00 del 30 APRILE 2018 con le modalità e per il prezzo base di cui sopra;
•È fissata, per l’esame delle offerte di acquisto, ai sensi dell’art.572 c.p.c., ovvero la gara sulle medesime, se presentate in misura superiore ad una, ai sensi dell’art. 573 c.p.c., l’udienza del 02 MAGGIO 2018 ore 9:30 e segg.
Lamezia Terme,
Il Funzionario Giudiziario
Sabrina Marasco
AggiudicataNo
Sebbene sia stata riposta la massima diligenza nella trascrizione delle informazioni, si declina ogni responsabilità per eventuali errori, omissioni e imprecisioni
Banner pubblicitario. Link esterno al mensile digitale dell'edizione calabra. Il contenuto potrebbe essere NON accessibile.
Sito realizzato da Semeru s.r.l.